Il problema della crescita del PIL dell’Italia

P R E L U D I O   Nel corso del 2011, la tendenza del PIL italiano a rimanere quasi stabile, con rischio di diminuzione, inizio emblematico di recessione, ha avuto e continua ad avere moltissimi commenti sui media italiani e internazionali. Particolarmente durante le nevrotiche e confusionarie (quanto autolodate dal Premier) 4 modifiche che si sono succedute per … Continua a leggere

L’Unione Europea? Un “pollaio” di “galli”, “galletti”, “pulcini”.

  P R O L O G O   Dopo un’inizio consensuale economico tra 6 Stati nel 1951 con la costituzione della CECA (Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio), l’Unione Europea, dopo 59 anni e con 27 Stati, appare in pratica come un “patchwork” multidioma e multi-interessi “urbi et orbi”, da farlo sembrare un “pollaio-multietnico-culturale” con “galli”, “galletti” e “pulcini” … Continua a leggere

I “derivati” Made in Usa? Arrieccoli !!!

 P R O L O G O Nel mio Post del 1° Settembre scorso: “Economisti & giornalisti-finanziari. “Escort”, quasi tutti.”, un punto conclusivo recita: “”””” Di chi è la colpa di tutto questo gran disastro? Dei soliti noti ai vertici politici-governativi, bancari, finanziari, delle grandi, ciniche e rapaci multinazionali, dei sindacati ottusi e intellettivamente-dietrologi. Chi più, chi meno. Ma quello che … Continua a leggere

Economisti & giornalisti-finanziari. “Escort”, quasi tutti.

P R E A M B O L O Le vicende finanziarie internazionali venute alla ribalta negli ultimi 12 mesi, che hanno fatto scoppiare la crisi economica globale e una gravissima recessione mondiale che, sorvolando sugli ottimismi-a-go-go di parte politica e giornalistica, durerà qualche anno ancora, ha messo in evidenza irrefutabile l’incompetenza professionale di moltissimi cosiddetti “economisti-di-grido” e la faciloneria … Continua a leggere

Vertici bancari e top manager: onnipotenti, ipocriti, bugiardi, inefficaci, strapagati…..ma impuniti!

P R E L U D I O In Lombardia recita un antico detto: “Ofelé (droghiere) fa el tò mestè!”. Che suggerisce anche di “non mettere il naso in cose di altri mestieri”….. I vertici bancari come pure i top manager: presidenti, consiglieri di amministrazione, amministratori delegati, direttori generali, direttori di filiale, ecc. si suppone sappiano fare il loro “mestiere” … Continua a leggere

La faccia della Finanza USA? Persa!

P R E A M B O L O Lei si ricorda l’immagine più comune degli Usa fino a circa 10 anni fa, nell’immaginario collettivo degli italiani/europei di posizione politica moderata? Mi pare che fosse quella basata su questi forti capisaldi: (a) La leadership politica internazionale da potenza economico-militare N.1. Gestita in prima persona (si fa per dire) dal Presidente … Continua a leggere